Dal 03 maggio al 21  ottobre 2016

C’è uno scrigno ripieno di innumerevoli meraviglie naturali grazie alla sua collocazione, tra i laghi di Garda e di Idro, in quell’angolo di Trentino dove si incontrano il clima alpino e quello mediterraneo: la Valle di Ledro.

Nell’arco di una quindicina di chilometri appena, la Valle più verde d’Italia presenta infatti oltre 1.500 specie diverse di piante e fiori, con i monti di Tremalzo a fare da autentico giardino botanico naturale studiato in tutta Europa e un limpidissimo lago turchese incastonato al centro di quest’oasi.

Per godere al meglio di tutti questi tesori, nel 2016 i visitatori avranno a disposizione le “ESCURSIONI NATURA”, un ricco programma di iniziative proposte dal Consorzio per il turismo della Valle di Ledro (www.vallediledro.com) che li accompagneranno nel cuore multicolore della valle: da maggio a ottobre, tante escursioni, visite e passeggiate guidate offriranno un vero e proprio posto in prima fila nello spettacolare anfiteatro ledrense.

Una tra le escursioni più interessanti, “La fioritura a Dromaè”, straordinaria dal punto di vista botanico, storico e paesaggistico: il sentiero si sviluppa tra narcisi, peonie e altre splendide specie della valle, proseguendo quindi lungo le trincee austriache della Prima Guerra Mondiale recentemente restaurate, per giungere infine alle piccole baite dei Casinei, da cui si gode un panorama incantevole del lago e della valle.

Tanta flora, ma anche fauna nel verde forziere trentino: ai primi di maggio parte  “Il mondo delle api”, per scoprire da vicino i segreti degli insetti ‘laboriosi’ per eccellenza. L’itinerario conduce a un’arnia, dove il Gruppo Apicoltori della Valle di Ledro illustrerà questo affascinante mondo, mentre al ritorno è prevista una visita alla Riserva Naturale Provinciale del Lago d’Ampola,  trapuntato di giallo per la fioritura del nannufero acquatico e habitat di germani reali, folaghe e di altri interessanti specie vegetali ed animali.

E questi sono solo gli ‘antipasti’ delle ESCURSIONI NATURA che fino ad ottobre accompagneranno gli ospiti con proposte a 360 gradi, dalle escursioni paesaggistiche più o meno impegnative ( “scoprire la strada del ponale”, “il bosco fertile”) a quelle naturalistico-ornitologiche (“In volo sulle Alpi”), da quelle enogastronomiche (“Formaggio in malga”) a quelle storiche (“Garibaldi e la Grande Guerra”) e per i più curiosi (“I tesori di Pur”, “Acque e Fuoco a lavoro”).

Un programma davvero per tutti i gusti, preziosamente supportato dalla Rete Museale della Valle di Ledro: botanica e archeologia, etnografia e zoologia, biologia e antichi mestieri diventano – grazie a laboratori, attività e visite guidate – temi che possono essere esplorati in maniera piacevole da parte di tutti, grandi e piccoli. Per questi ultimi, ulteriore ‘occhio di riguardo’: fino ai 14 anni, le iniziative di Escursioni Natura sono gratuite.

Un posto in prima fila per lo spettacolo della natura: non occorrono abbonamento o canone, basta iscriversi (€ 5,00 /10,00 a seconda del tipo di escursione) entro il giorno precedente l’escursione presso l’Ufficio Turistico della Valle di Ledro a Pieve.

CONSORZIO PER IL TURISMO DELLA VALLE DI LEDRO
Via Nuova, 7 – 38067 Ledro (Pieve)

Scopri il calendario