Un finale con i fuochi d’artificio quello tenutosi ieri sera al ristorante Regio Patio del Regina Adelaide di Garda per concludere l’edizione 2017 di Fish&Chef. Quest’anno, infatti, l’evento di chiusura è stato affidato a quattro chef del Dream Team del Garda, protagonisti di una cena ad otto mani, tutta da ricordare.

Il Regina Adelaide nasce dal desiderio di creare uno spazio che racchiudesse al meglio la bellezza e l’unicità del Garda, dei suoi paesaggi e dei suoi prodotti. Così, negli anni Sessanta le sale di questa palazzina liberty sulle sponde veronesi de Lago si sono trasformate in un hotel di lusso, dotato di una SPA, un ristorante gourmet e una pasticceria. Una location di assoluto prestigio, che da ormai tre generazioni propone ai propri ospiti un’esperienza di accoglienza a tutto tondo, che si prende cura di tutti i desideri del cliente, in ogni dettaglio.

FISH&CHEF 2017: GRAN FINALE DEL DREAM TEAM DEL GARDA AL REGIO PATIO DEL REGINA ADELAIDE

Foto: Regina Adelaide

Per l’occasione infatti la cucina del Regio Patio ha aperto le proprie porte a quattro grandi interpreti dei prodotti del Lago: Leandro Luppi del ristorante Vecchia Malcesine di Malcesine (VR), ideatore della rassegna insieme a Elvira Trimeloni, Stefano Baiocco del ristorante di Villa Feltrinelli di Gargnano (BS), Matteo Felter del Ristorante Fagiano di Gardone Riviera (BS) e il resident chef del Regina Adelaide Andrea Costantini.

Ecco il menù proposto:
. Trota, Avocado, Mela verde
. Tortelli, Ricotta, Sarde di lago
. Coregone, Sedano, Limone
. Lingua, Foie Gras, Passito
. Caffè, Capperi, Maggiorana
. Coffee&Chef by Omkafè: Cru Etiope dagli aromi di cioccolato, latte, vaniglia ed agrumi, leggermente dolcificata con miele di arancio
. Cocktail d’autore by Roberto Abbadati con i prodotti di EVO & ODeV: Garda Racer, accompagnato da pan brioche tostato, caramello mou, filetto d’alice del Mar Cantabrico e burro demi-sel alla Vodka OdeV aromatizzata al Cedro

La cena-evento ha voluto ripercorrere tutte le tappe della rassegna, con un percorso per veri gourmand cui sono state abbinate le etichette di Tamburino Sardo e Costaripa, due cantine del territorio appartenenti rispettivamente al Consorzio di Tutela Vino Custoza Doc e al Consorzio Valtènesi, beverage partner della manifestazione.

Il Dream Team del Garda

L’idea di creare il Dream Team del Garda ha preso forma otto anni fa, come l’ideatore Leandro Luppi ama spiegare il Dream Team non nasce da un progetto specifico o da un piano ideato a tavolino, piuttosto dal desiderio di lavorare insieme per valorizzare il territorio del Garda e le sue eccellenze. Oggi la squadra del Dream Team del Garda conta ben 14 chef: ai quattro sopracitati infatti si aggiungono Alberto Bertani di QB Duepuntozero di Salò (BS), Isidoro Consolini de La Cantina Del Baffo di Limone sul Garda (BS), Massimo Fezzardi dell’Esplanade di Desenzano del Garda (BS), Orietta Filippini  del ristorante Tortuga di Gargnano (BS), Giuliana Germinasi del Capriccio di Manerba sul Garda (BS), Simone Gottardello del Ristorante EVO di Bardolino (VR), Fabio Mazzolini di Dalie e Fagioli di Manerba sul Garda (BS), Giuseppe Sestito di Re della Busa di Riva del Garda (TN), Roberto Stefani de La Lepre di Desenzano del Garda (BS) e Matteo Rizzo de Il Desco di Verona.

www.fishandchef.it

Sui social: FISH&CHEF #fishandchef