A GARDONE, SALÒ, SIRMIONE e UNIONE DEI COMUNI DELLA VALTENESI

UN MESE DI EVENTI CON “I GIARDINI DEL BENACO”

DAL 12 SETTEMBRE AL 24 OTTOBRE

LA MOSTRA BOTANICA, IL WORKSHOP, LA RASSEGNA INTERNAZIONALE

DEL PAESAGGIO E DEL GIARDINO E L’INTERNATIONAL MEETING,

TANTI GLI OSPITI PRESTIGIOSI PRESENTI ALL’INIZIATIVA

 “I Giardini del Benaco” che dal 12 settembre al 24 ottobre nelle splendide cittadine di Gardone Riviera, Salò, Sirmione e Moniga del Garda – non a caso Giardini d’Europa – affronta l’interessante tema della Luce nel Paesaggio nell’Anno Internazionale dedicato alla “Luce e alle tecnologie basate sulla Luce” e il tema dell’Acqua come paesaggio e cultura, indagando l’autenticità del rapporto originario dell’uomo con la natura, in una visione strategica anche di crescita turistica.

L’iniziativa, che da tempo è diventata punto di riferimento per architetti, artisti, designers, geometri, professori, esperti del settore ma anche per turisti, studiosi e appassionati, è promosso dal Comune di Gardone Riviera, in collaborazione con il Comune di Salò, a cui quest’anno si sono aggiunti il Comune di Sirmione e l’Unione dei Comuni della Valtenesi, che hanno consentito di accrescere significativamente gli eventi.

“i Giardini del Benaco” hanno ottenuto il patrocinio dell’AIAPP NAZIONALE.

Trasversale la proposta culturale: dai due meetings, a Gardone Riviera e Sirmione, della Rassegna Internazionale del Paesaggio e del Giardino, giunta alla 6° edizione, alla Mostra Botanica a Salò, giunta alla sua 8° edizione, al prestigioso workshop, a Moniga del Garda, che quest’anno sarà condotto dallo studio “Topotek1” di Berlino, importante studio internazionale di Architettura.

Come ogni anno, saranno molti gli ospiti importanti presenti alla Rassegna di Gardone Riviera su “Paesaggi di Luce e Luce nel Paesaggio”: tra i già confermati Dean Skria “lighting designer e artista” di Pula, Martin Rein-Cano dello “studio Topotek1” di Berlino, Giordana Arcesilai e Simona Ventura con esempi di progettazione nella luce, Anna Bernardini direttore della Villa e della Collezione Panza di Varese, Matteo Ferroni con la sua “luce collettiva per l’Africa rurale”. Per la Rassegna di Sirmione con tema “Lago di Garda: l’Acqua è il Paesaggio”, hanno già confermato la loro presenza Cino Zucchi, Daniel Vasini ed Umberto Napolitato, archistar che hanno connotato strade, piazze, architetture, paesi e città in tutto il mondo.

I Giardini del Benaco hanno preso il via nel  weekend del 12 e 13 settembre con la Mostra Botanica nella suggestiva location del Lungolago di Salò. Un’occasione unica per ammirare una vetrina internazionale del giardinaggio e dell’arte del verde con ben 70 espositori del settore che proporranno varietà speciali di piante ma anche di prodotti naturali.

L’1 e 2 ottobre si terrà presso il Comune di Moniga del Garda (facente parte dell’Unione dei Comuni della Valtensi) il workshop sul tema della “Riqualificazione paesaggistica della strada provinciale 572 Salò-Desenzano, che attraversa l’area vitivinicola della Valtenesi sul Lago di Garda” per lo sviluppo di idee e proposte d’intervento, con Tutor Ippolita Nicotéra, architetto presso lo studio Topotek1 di Berlino.

Il 3 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, a Gardone Riviera, nell’esclusiva scenografia del Vittoriale degli Italiani, dimora di Gabriele d’Annunzio, si terrà la Rassegna Internazionale del Paesaggio e del Giardino in cui architetti, lighting designer, paesaggisti, artisti ed addetti ai lavori si riuniranno per approfondire il concetto della Luce nel Paesaggio.

Il 24 ottobre, dalle 10.00 alle 16.30, a Sirmione del Garda nella magnifica location medioevale in San Pietro in Mavino sarà sviluppato il tema dell’Acqua, che nell’immaginario collettivo è il simbolo stesso della vita ed elemento vitale e fondamentale per il paesaggio gardesano dove, Sirmione, circondata dall’acqua, ne incarna il racconto.

“Siamo in una fase in cui il paesaggio ed i giardini hanno fatto propri i valori simbolici della luce e dell’acqua, per consentire d’immergerci in un ambiente la cui bellezza venga esaltata dall’opera dell’uomo e la cui essenza non sia snaturata, ma ben rappresentata e valorizzata – spiega il comitato organizzativo composto da Graziella Belli, Cigognetti Giovanni e Marinella Mandelli. L’obiettivo dei Convegni è quello di accendere i riflettori sul ruolo che la luce e l’acqua rivestono nella vita e nel paesaggio del Lago di Garda dando voce a personaggi di indiscusso prestigio”.

L’ingresso ai Convegni è gratuito con pre-registrazione obbligatoria, mentre per il workshop la partecipazione è a pagamento e con iscrizione.

Iscrizione al WORKSHOP 2015

Ricordo agli architetti e ai geometri che partecipando al workshop e ai due convegno riceveranno dei crediti formativi

geometri:
workshop 1-2 ottobre: 16 crediti totali (due giornate obbligatorie 100% presenze)
rassegne 3 ottobre e 24 ottobre: 3 crediti cad. Questi due sono considerati dei seminari e i crediti sono assegnati con formula diversa.
http://www.collegio.geometri.bs.it/settori.asp?chk=0119520612210t15d09z55u31bg000&rif=131&tmp=85164011&Pag=2&SettoreID=1083

architetti
workshop 1-2 ottobre: 15 crediti totali (per le 2 giornate)
rassegna 3 ottobre: 8 crediti (dalle 9 alle 18.30)
rassegna 24 ottobre: 6 crediti (dalle 10 alle 16.30)


· Workshop 1 e 2 ottobre
· Seminario 3 ottobre
· Seminario 24 ottobre

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.igiardinidelbenaco.it, scrivere a igiardinidelbenaco@comune.gardoneriviera.bs.it o telefonare al numero 0365 294605.

Raimondi Valentina

Ufficio stampa “i Giardini del Benaco”

raimondivalentina83@libero.it

+39 349 8160862