Buon lunedì!

Avete ripreso tutti i vostri posti di ‘combattimento’?? Io ormai da un po’ sono operativa, e nel week end mi sono dedicata alla realizzazione di 2 ricette!

Tra qualche settimana ci sarà un nuovo evento sulle acque del nostro amato Lago di Garda: la prima Garda cooking cup ci aspetta!

Una gara non solo sportiva, ma anche eno-gastronomica!

Eh già! Perché durante la regata, sottocoperta ci sarà un’altra sfida, quella tra grandi chef, che dovranno dare del loro meglio nella realizzazione di un gustoso piatto, che alla fine sarà valutato da un’attenta giuria!

Grazie alla collaborazione tra i promotori dell’evento ‘Garda Cooking Cup’ e  l’Associazione Italiana Food Blogger è nato il fantastico food contest ‘Il Garda in padella’! Noi food blogger siamo state selezionate per realizzare 2 ricette con alcune dell’eccellenze del Garda!

Ecco allora che oggi condivido con voi una delle ricette!

Spero vi piaccia 🙂

Nota: L’agone o sarda è un pesce presente nel lago di Garda e viene pescato nel periodo di maggio-giugno, quando viene verso riva per riprodursi. Per tradizione viene conservato salato, dopo disseccamento al sole.

INSALATA DI SARDE DEL LAGO DI GARDA IN DUE COTTURA

Ingredienti per 4:

7 sarde eviscerate

100 g cavolo capuccio viola

100 g cavolo cappuccio verde

1 carota

2 zucchine

2 rapanelli

olio extra vergine d’oliva Casaliva

prezzemolo fresco tritato

3 cucchiai di farina di mais macinata a pietra di Bedizzole

2 cucchiai aceto di vino bianco

2 cucchiai di sale grosso

2 spicchi di aglio

accompagnare con cialde al bagoss:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

50 g di formaggio bagoss

pepe

Preparazione

per le cialde:

Accendete il forno a 200°.

Grattugiate finemente il bagoss.

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

Srotolate la sfoglia e bucherellatela con i lembi di una forchetta.

Con un taglia biscotti tondo formate dei cerchi sulla pasta sfoglia.

Distribuite in modo uniforme il formaggio e completate con una spolverata di pepe.

Cuocete in forno caldo per 15 minuti.

Una volta cotte fate raffreddare.

 

per l’insalata:
Sciacquate sotto acqua corrente le sarde.

Fate bollire abbondante acqua, salatela con i 2 cucchiai di salegrosso e i 2 cucchiai di aceto.

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

 

Inserite 4 sarde e cuocete per 2 minuti.

Scolatele e fatele intiepidire.

Nel frattempo, eliminare la spina centrale e le spine delle restanti sarde, aprendole a ‘libro’.

In un contenitore dai bordi bassi versate 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, disponete le sarde pulite condite con aglio schiacciato, prezzemolo, un pizzico di sale e pepe.

Passate un altro filo d’olio su ogni sarda.

Chiudete il contenitore, ponete in frigo a marinare per almeno un’ora.

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

Prendete le sarde cotte in precedenza, spolpatele e come per le precedenti, porle in un contenitore con 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, disponete i pezzetti di sarde e coprite con un altro filo d’olio, l’aglio pulito e schiacciato e una spolverata di prezzemolo.

Ponete in frigo anche il secondo contenitore e fatelo marinare per almeno 4 ore (meglio ancora se fatto la sera prima e lasciato marinare tutta la notte).

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

Trascorso il tempo della marinatura delle sarde a crudo, toglierle dal frigo e disporle in una placca foderata con carta forno.

Distribuite su ogni sarda circa mezzo cucchiaio di farina di mais, pressate leggermente e completate con irrorando con l’olio profumato della marinatura.

Cuocete 15 minuti in forno caldo a 200°.

Togliete dal frigo anche le sarde restanti (quelle cotte).

Nel frattempo, affettate le verdure pulite finemente, aiutandovi con la mandolina: cavolo cappuccio, carota pelata, zucchina solo la parte verde esterna e rapanelli.

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture

Ponete tutte le verdure in una capiente ciotola con acqua fredda e ghiaccio, in tal modo saranno belle croccanti.

A cottura ultimata delle sarde in forno, scolate le verdure e ponetele nel piatto da portata, adagiate i filetti di sarde marinati e poi il filetto di sarda con farina di mais.

Completate con un filo d’olio extra vergine d’oliva, sale e pepe.

Con questa seconda ricetta partecipo al food contest

‘il Garda in padella’!

Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture  Insalata di Sarde del Lago di Garda in due cotture