Cosa fare a luglio sul Lago di Garda, per genitori e bimbi sportivi

Quali attività sportive fare a luglio con i bimbi sul Lago di Garda?

L’hanno definita una delle estati più calde, secche e torride dell’ultimo secolo ma questa del 2017 non spaventa di certo gli appassionati del nostro bellissimo Garda.

Le attività sono tantissime perché, come ogni estate, sul Lago di Garda c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Sei una mamma sportiva? Un papà atletico? Non rinunciare alle tue passioni, condividi i tuoi momenti in outdoor con i tuoi bimbi.

Ecco qui quali sport sul Lago di Garda puoi fare con i bimbi quest’estate!

Partiamo dal GARDA VENETO.

Teatro di tramonti indimenticabili, la sponda veronese del Lago di Garda offre ricchissime opportunità. Dal trekking, alle visite alle grotte, dalle biciclettate lungo le suggestive ciclopedonali, alle uscite in canoa o kayak.

Qualche suggerimento?

TREKKING CON I BAMBINI SUL LAGO DI GARDA

Il Sentiero dei Pellegrini, detto anche Sentiero della Speranza, che da Brentino arriva alla Madonna della Corona, suggestivo santuario a picco sul lago. Il percorso è di circa 2,2 km, non presenta nessun tipo di difficoltà, ed è affrontabile anche con i neonati (in fascia o marsupio) visto che la quota d’arrivo è di 773 m s.l.m. Da tenere comunque presente i 600 m di dislivello positivo dei quali alcuni sono percorribili sui 300 gradini che conducono al santuario. Only the brave? Per i genitori sportivi, è proprio una passeggiata!

Qualche dettaglio in più lo puoi trovare qui: http://www.sentierodellasperanza.it/il-percorso

BICICLETTA CON I BIMBI SUL LAGO DI GARDA

Una biciclettata sul Lago di Garda veneto con i bimbi? Why not! Ti guida Fabio, di Bike Experience Emotional Tour. Quindi perché non andare al Parco Sigurtà o percorrere la ciclo-pedonale del Parco del Mincio che da Peschiera va verso la bellissima Mantova?

Se non hai la tua bicicletta o il seggiolino o il carrello porta bimbi, Fabio te li mette a disposizione. Un consiglio? Prova la bicicletta elettrica: uno spasso! Puoi fare un bellissimo allenamento, senza restare a piedi di energia e fiato. In più, con i bimbi da portare, è comodissima.

Vuoi sapere dove altro può portarti Fabio? Dai una sbirciatina al suo sito: http://bikeexperience.net/it/home/

Spostiamoci adesso a nord, sulle sponde del GARDA TRENTINO.

VIA FERRATA CON I BIMBI SUL LAGO DI GARDA

Se per fare trekking coni bambini è possibile portarli a partire da quando sono neonati, per le vie ferrate, invece, bisogna aspettare che siano un pochino più grandicelli.

Nel Garda Trentino, ospite di tantissime vie ferrate per tutti i gusti e difficoltà, c’è una ferrata da poter fare tranquillamente anche con i bimbi, purché superino un’altezza di 1,40 m.

È la Ferrata Rio Sallagoni, un bellissimo percorso attrezzato nella forra di questo ruscello. Molto suggestivo il passaggio nella gola. Si possono vedere anche le felci, caratteristiche di quell’ambiente per poi scendere dal Castello di Drena.

Per maggiori informazioni su come arrivare, il percorso, l’altimetria e altri dettagli, consultate questa pagina: https://maps.gardatrentino.it/it/tour/via-ferrata/ferrata-rio-sallagoni/10449288/

E per chi avesse bimbi un pochino più grandicelli e super avventurieri…perché non provare il Canyoning? In Val di Ledro c’è una proposta adatta anche alle famiglie. Ecco qui tutti i dettagli: http://www.mmove.net/it-it/activity/detail/10?categoryId=1&typologyID=2

Concludo questo articolo con le segnalazioni per luglio dal GARDA BRESCIANO.

TREKKING

Quel che ha di bello il Lago di Garda è che, da qualunque punto tu lo guardi, offre sempre un panorama meraviglioso. Come quello di cui potrai godere dal Santuario di Montecastello, o Santuario della Madonna della Stella a Tignale, itinerario perfetto anche per i neonati, visto che l’altitudine max è di 823 m s.l.m.

Percorso da 5 km con 353 m di dislivello positivo, è davvero un percorso adatto a tutti.

Tutti i dettagli qui: http://www.gardatrekking.com/itinerari/lago-di-garda/santuario-di-montecastello-tignale

YOGA

Sì, hai letto bene: Yoga. Perché lo sport non è solo adrenalina, quote, battito cardiaco affaticato, ma anche distensione, benessere, relax, per il corpo come per la mente. Se vuoi godere appieno di questo, puoi unirti a Mauro e alla sua crew e partecipare alle sessioni di Yoga in outdoor a manerba o alla spiaggia Jamaica a Sirmione, anche con il tuo piccolo (in fascia, ad esempio).

Vuoi fare di più? Puoi anche unire una bella escursione di trekking. Dove trovare tutte le info, i dettagli, i percorsi e le combinazioni? Qui: http://www.indigoyoga.eu/

 

Bene, e anche per luglio ti ho dato delle fantastiche dritte per condividere lo sport sul Lago di Garda con i bambini.

Vuoi delle info in più? Seguimi o contattami direttamente sui tuoi social preferiti. Cerca Mamma Sportiva, anche su Facebook.