La curiosità mi ha fatto salire in malga in Valle di Ledro, volevo provare l’esperienza di vivere in total green ed a contatto con il bestiame, stravolgere la mia sveglia ed essere in piedi alle 4.30 del mattino. Pensando che l’aria in quota fresca e pungente, potesse essere un ottimo alleato come slancio per inserire la marcia giusta, sono partita per una nuova avventura!

Ad aspettarmi alla malga, oltre al pastore ed agli Accompagnatori di Territorio,  c’era un bel gruppetto di curiosi, con il desiderio di conoscere le mucche, di provare a mungere, di immergersi nelle mansioni del pastore ed assaggiare ottimo latte fresco e prodotti fatti in casa.

Tu, un vero malgaro...in Valle di Ledro

Si inizia con la mungitura, mentre inizia a farsi giorno, il lavoro continua attraverso le fasi della lavorazione del latte che lo trasformano in formaggio.
Ci siamo presi cura del bestiame controllando che tutti gli animali abbiano mangiato.
Al termine del lavoro ci siamo accomodati per una favolosa colazione tutta homemade.
Grazie a questa esperienza ho provato il punto di osservazione di un pastore, la passione per questo lavoro, che insegna ad apprezzare la natura, il tempo che non passa a battute di lancetta ma è scandito dai ritmi naturali della vita del bestiame, per un momento mi sono completamente distolta dalla routine e dai pensieri.
Provate anche voi e fateci sapere il vostro punto di vista!

Per il programma completo visitate www.vallediledro.com, per prenotare la vostra giornata in malga telefonate al Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, parola d’ordine “Albe in Malga” 🙂 Tel. 0464/591222

Costo iniziativa 15  €, i bambini fino a 12 anni gratuiti.