Sono state circa 150 mila le persone che durante la scorsa edizione hanno deciso di partecipare alla Festa dell’uva e del vino Bardolino. Una cifra che la dice lunga sulla qualità di un evento che si rinnova da ben 88 anni, e che promuove con successo un territorio che incanta non solo il turista ma anche chi ha la fortuna di viverci. 

Festa dell’Uva e del vino Bardolino, dal 28 settembre al 2 ottobre.

credits: Bardolino top

I numeri sono quelli delle grandi occasioni. Sono stati previsti, infatti: 3000 posti a sedere in un’area al coperto completa di tavoli, disposti sul lungolago; 23 stand enogastronomici che propongono piatti da far girare la testa (dallo gnocco fritto al risotto al Tastasal, dal pesce di lago cucinato in vari modi agli immancabili bigoli con le sarde o al sugo d’anatra); 21 produttori di vino da cui ci si può recare muniti dell’apposito calice da portare appeso al collo, che fa sentire sommelier per un giorno (acquistabile al prezzo di 3 euro); 16 appuntamenti musicali; e poi un concorso fotografico, le esposizioni con degustazioni al museo del vino e dell’olio, il concorso di poesia “Grappolo d’Oro”, e persino lo stand per la beneficenza rivolto al comune marchigiano di Visso, colpito dal terremoto del 2016. Per finire, l’immancabile spettacolo pirotecnico-musicale sull’acqua.

Suggestivo l’appuntamento con il “Baule delle Arti” nel Borgo Garibaldi, con gli artigiani e gli artisti dell’handmade in costume medievale. Da non perdere, inoltre, il momento shopping sul lungolago Mirabello, con le 30 aziende provenienti da tutta Italia che esporranno i loro prodotti d’artigianato e gastronomia tipica.

Festa dell’Uva e del vino Bardolino, dal 28 settembre al 2 ottobre.

credits: Bardolino top

“Anche quest’anno abbiamo mantenuto alto lo standard di qualità – dice Daniele Pagliarini, portavoce della Fondazione Bardolino Top, che organizza l’evento in collaborazione con il Comune – pur riuscendo a contenere i prezzi. È possibile, infatti, consumare un ottimo bicchiere di vino spendendo da 1,20 euro fino ad un massimo di 2,30 euro. Inoltre con il “bicchiere della festa”, che i visitatori possono acquistare all’ingresso per assaggiare il vino, è possibile gustare anche il succo d’uva (per 2 euro, ndr) contenuto nella botte gigante di 6 metri per 4, simbolo della festa”.

Ingresso gratuito e divertimento assicurato, dunque, alla Festa dell’uva e del vino Bardolino, ricca di appuntamenti consultabili singolarmente sul sito www.bardolinotop.it.

Dalle 11 del mattino di giovedì 28 settembre fino alle ore notturne del 2 ottobre si festeggia senza sosta.

Noi di Garda Outdoors saremo presenti con le nostre dirette su Facebook e vi porteremo lungo le vie di Bardolino.

Non restare a guardare, vieni a brindare con noi!