Le Dolci Colline del Lago di Garda in bicicletta

La primavera si avvicina e noi ci prepariamo per portarvi alla scoperta dello splendido territorio che circonda il Lago di Garda. Abbia scelto un itinerario fuoristrada da esplorare a bordo delle nostre mountainbike, un percorso che spazia dal lungolago alle dolci colline gardesane.

Come punto di partenza di questo tour abbiamo scelto Peschiera del Garda,  abbiamo optato per  un tour guidato per poterci rilassare e godere la giornata senza il rischio di sbagliare strada. Appuntamento con la nostra guida cicloturistica alle 9.00 in punto, presso il Bar Pasticceria “Peccati di Gola”,  un caffè in compagnia e si parte,  percorriamo il lungolago di Peschiera, una piacevole passeggiata lungo le spiagge del lago in direzione Lazise fino a raggiungere il paese di Pacengo, piccola frazione del comune di Lazise con il suo porticciolo e la sua spiaggia attrezzata, da qui ci dirigiamo verso il centro del paese e percorrendo una strada secondaria, poco trafficata raggiungiamo il piccolo abitato di Colà di Lazise , noto per le sue acque termali, qui si trova un meraviglioso parco dotato di laghetti da dove sgorga acqua  a 40° circa.

Attraversiamo il centro di Colà e da qui, percorrendo strade di campagna, ci dirigiamo verso il paese di Cavaion veronese. Il paesaggio è davvero suggestivo, un dolce saliscendi immerso nella campagna del lago, da dove tra un olivo e un vitigno si gode di viste mozzafiato sul lago. Numerose le aziende agricole che si incontrano in questo tour e che si dedicano alla produzione dell’olio d’oliva e dei vini tipici di questa zona in particolare : Bardolino doc Classico e Chiaretto e dove è possibile organizzare una visita alle cantine e una degustazione dei vini, abbinata ai prodotti tipici e di stagione del territorio, per citarne alcune: La cantina Zeni a Bardolino www.zeni.it,  la Tenuta La Cà http://www.tenutalaca.it/, L’azienda agricola Costadoro www.vinicostadoro.it , il Museo dell’Olio di Bardolino http://www.museum.it/

Proseguiamo la nostra ciclo-escursione in direzione Garda e dato che oggi ci sentiamo tutti in splendida forma, decidiamo con la nostra guida di raggiungere la Rocca di Garda a picco sul Lago… ci attende un po’ di salita, lungo un sentiero immerso nel bosco e ben segnalato e giunti in cima possiamo davvero godere di un panorama unico, ci rilassiamo, scattiamo alcune foto prima di riprendere la via del ritorno e ne approfittiamo per visitare l’ Eremo della Rocca di Garda, fondato attorno al 1600, abitato ora dalla comunità monastica dei monaci benedettini Camaldolesi da dove si può godere di una splendida vista sul lago. 

Da qui ripartiamo e attraverso un sentiero, perlopiù in discesa, raggiungiamo il paese di Garda e il suo centro dove decidiamo di fermarci a pranzo e di fare una passeggiata tra le viuzze del paese e nel suo centro medievale. Garda vanta uno dei lungolaghi più belli e attrezzati del lago, è ricca di Ville come il Palazzo Parlotti, Villa Albertini, Fregoso ed il Palazzo dei Capitani che è un esempio del passato prospero della città e dei suoi legami con la Repubblica di Venezia. Se avete ancora del tempo a disposizione vi suggerisco di raggiungere Punta San Vigilio (a piedi o in bicicletta) si trova  a 2 Km a nord da Garda ed è uno dei luoghi più belli del lago, una piccola penisola, ove sono presenti una villa, una chiesetta, una storica locanda e un porticciolo, un posto davvero romantico … 

Dopo aver pranzato e visitato Garda riprendiamo la via del ritorno, percorrendo il lungolago (tutto in piano) e attraversando i paesi di Bardolino e Lazise raggiungiamo Peschiera del Garda. 

In alternativa, se siete stanchi, da Garda potete rientrare a Peschiera del Garda con il traghetto orari, corse e tariffe sul sito Navigarda http://www.navlaghi.it/.

Abbiamo percorso in totale 55 Km per la maggior parte fuori strada, strade di campagna e lungolago, tra i profumi e panorami delle Colline del Lago di Garda.

Arrivederci al prossimo Tour !!!