Empiria LitghtLan è un percorso immersivo, interattivo e introspettivo scandito da 8 maxi-installazioni sensoriali e luminose.

Percorrendo la via si viene avvolti da sensazioni ed emozioni, in un’esperienza sensoriale che ti porta a vivere e conoscere il territorio gardesano e le sue eccellenze, in un modo contemporaneo e innovativo.

La location, spettacolare corte seicentesca di Borgo Machetto che ospita la Chiesa di Sant’Angela Merici, amplifica le sensazioni vissute grazie alla bellezza e naturalezza del luogo.

La serata inizia nella suggestiva corte, elegantemente allestita per la cena sotto le stelle a base di vini del territorio e di prodotti appositamente scelti dagli chef.

Al calar della notte le hostess ci hanno accompagnato lungo il percorso per raccontarci le installazioni e, sorpresa, noto che è stato realizzato seguendo le buche di un campo da golf.

Questo particolare mi ha subito riportato alla memoria la scena di un vecchio film “Camminando a piedi nudi nel parco” nel quale il protagonista, Robert Redford, si tolse scarpe e calzini per camminare sull’erba di Central Park incitato dalla moglie Jane Fonda. Così via scarpe e calzini, ho camminato anch’io nell’erba; il contatto con la terra ha amplificato le sensazioni che provavo durante la scoperta delle installazioni luminose. Un’emozione unica che ti consiglio di provare!

Empiria LightLand: immergiti in un percorso visivo e gustativo alla scoperta delle eccellenze del territorio Gardesano.

Gli artisti, tutti bresciani, hanno concepito le installazioni per rappresentare e valorizzare il territorio e le sue eccellenze. Eccole riassunte qui:

OPERA 1 | NEXT

Un omaggio alla Pinacoteca Tosio Martinengo, un collegamento tra il passato e il futuro della città, dedicato ad uno dei più importanti musei bresciani.

OPERA 2 | IO PROTAGONISTA

Un’installazione luminosa immersiva costituita da 34 colonne dove l’uomo è al centro del palcoscenico in prima persona, è il protagonista del suo teatro. Si tratta di un omaggio al Teatro e si produrrà attraverso l’esecuzione di un editing di frammenti di opera lirica corale.

OPERA 3 | ORIENTATI

“Dando te stesso, come potresti temere di perderti? Al contrario, ti perderesti temendo di darti” (Sant’Agostino). L’immagine del labirinto ha una storia millenaria. Leggende, mitologie e storie fantastiche avvolgono questo archetipo ancestrale.

OPERA 4 | DOME

Una grande cupola geodetica viene animata da un’installazione immersiva in video-mapping. Dome è uno stimolo all’interazione con lo spazio, un gioco con la percezione che si sviluppa attraverso un linguaggio contemporaneo prendendo spunto dai fregi, dai decori e dall’arte orafa dei Longobardi.

OPERA 5 | GRAFFITI MODERNI

L’antico rivisto in chiave moderna, sarà il tema focale della presente opera. Primo sito italiano iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO (1979), le incisioni rupestri, prenderanno vita attraverso l’utilizzo inedito della “Visual Art”.

OPERA 6 | PIGIAR DIVINO

L’opera vuole raccontare la storia, la cultura e l’arte della pigiatura. L’individuo viene coinvolto in un momento che ricorda i valori intrinsechi nella produzione del vino, attorniato da un’atmosfera di condivisione e gioia.

OPERA 7 | ACQUA DOLCE

Due distese d’acqua si profilano sinuose all’interno di un campo da golf, unendo l’azzurro dei nostri laghi con il verde delle pianure circostanti.

OPERA 8 | LA VITTORIA

Dalle profondità di un lago emergono forme fluide, le quali vanno a sagomarsi sul grande schermo trasformandolo nel teatro della proiezione.

Una serata particolare, diversa, ricca di emozioni, che regala anche la possibilità di socializzare con altre persone raccontandosi le esperienze appena vissute.

Per info e prenotazioni dell’evento cliccate qui oppure telefonate al +39 340 7651063

Durante l’acquisto inserisci il codice GARDA1 otterai 10 euro di sconto a biglietto!

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commendo
Per favore inserisci il tuo nome qui