Garda Outdoors, Green Ambassador del Lago di Garda.

Una politica di green tourism che porterà il Lago di Garda ad essere il primo bacino italiano carbon neutral.

Il global warming, l’inquinamento, la differenziazione… sono alcune fra le tante tematiche sulla lotta al cambiamento climatico che è tempo non restino solo tali: bisogna agire!

Noi del Team Garda Outdoors vogliamo fare la nostra parte, sensibilizzando i nostri utenti e i nostri partners verso una politica di green tourism che porterà il Lago di Garda ad essere il primo bacino turistico con turisti a impatto zero sul clima.

Cosa significa?
Porteremo a compensare l’anidride carbonica prodotta durante il soggiorno sul Lago di Garda attraverso l’acquisto di azioni virtuose che compensano la Co2 facendo diventare ogni viaggio carbon neutral (ossia a zero emissioni).Compensare significa scegliere di supportare economicamente progetti certificati ad impatto climatico positivo, il cui obiettivo è ridurre o rimuovere gas serra. Ogni tonnellata di gas serra rimossa o ridotta è certificata da un ente terzo e può essere acquistata per compensare le emissioni dello stile di vita di ogni individuo.

Vogliamo creare la prima generazione di turisti sul Lago di Garda con viaggio a impatto zero sul clima, facendolo diventare un territorio pilota per la svolta ecologista dei soggiorni in Italia.
Per accelerare la lotta al cambiamento climatico dando a tutti la possibilità di comprendere e ridurre il proprio impatto, per renderci consapevoli di quanto le nostre scelte di vita quotidiana, vacanze e gite incluse, siano fondamentali per il nostro futuro.
Il primo passo che vogliamo intraprendere per l’anno 2023 è coinvolgere le strutture ricettive, ristorative e tutte le attività presenti sul territorio Gardesano, attivando degli abbonamenti che consentano di cumulare tonnellate di Co2 che poi verranno abbattute attraverso programmi di compensazione specializzati e certificati.
L’obiettivo 2023 sarà quello di riuscire a compensare 10.000 tonnellate di Co2 grazie ai partners che aderiranno al progetto. Un progetto che al suo interno prevede anche un’intensa attività di marketing a supporto.
Unendo le nostre forze in un’azione sinergica riusciremo a ottenere un grande risultato con un piccolo investimento per ogni attività.

Il secondo passo sarà quello di coinvolgere direttamente il turista portandolo a calcolare l’effettiva produzione di Co2 della sua vacanza e, attraverso informazione e sensibilizzazione, convincerlo a comprare quote di compensazione per abbattere il suo impatto sul territorio che ha visitato e ridurre a zero le sue emissioni.

Per partecipare al cambiamento non servono azioni grandiose: se ognuno di noi fa la sua piccola parte, moltiplicata per decine e centinaia di persone, riusciremo davvero a trasformare il Lago di Garda in un bacino carbon neutral!
Il viaggio per raggiungere l’obiettivo finale è ancora lungo, ma tutte le belle avventure cominciano da un primo passo e il nostro inizia con il progetto Garda Outdoors – Green Ambassador 2023.

Scopri i Partners del Progetto Garda Outdoors Green Ambassador