Valle di Ledro è sinonimo di sport e adrenalina!

C’è chi si cimenta negli sport d’acqua, chi, invece, vuole raggiungere la cima più alta e chi prende la rincorsa e inizia a camminare facendosi trasportare dal vento.

Ecco che in quel preciso istante, si gode di tutto ciò che sta accadendo attorno a noi; infatti, la partenza è il momento più emozionante: si inizia a correre e nello stesso tempo la vela si gonfia e lasciandoci così trasportare dalle correnti.

Parapendio in valle di Ledro: sulle ali della libertà

Nelle giornate estive, si “naviga” in un cielo azzurro tra verdi montagne e sotto ai piedi un piccolo specchio d’acqua color turchese, il tutto in un mix di adrenalina e di pace.

Numerosi, in Valle di Ledro, sono i punti di decollo, ognuno dei quali ha delle caratteristiche e difficoltà diverse: i più facili si trovano rispettivamente sul Doss dei Seaoi, nella zona di Trat, e sul Monte Nozzolo oppure nelle vicinanze del Rifugio Garda sulle cime del Monte Tremalzo, questo raggiungibile in macchina. Per raggiungere i primi due bisogna però portare la vela in spalla: solamente circa 30 minuti di camminata per il primo e 2 ore per il secondo;  e poi una volta arrivati alla località, si prepara tutto il necessario per spiccare il volo (vela, imbragatura e vestiario).

Si possono intraprendere anche dei decolli tecnici come quello ad esempio in località Baita sempre sui monti di Trat, questo si può raggiungere anche con una macchina adatta alle strade sterrate di montagna. Una peculiarità di questo luogo è che è usufruibile solo di primo mattino oppure alla sera quando il sole sta per tramontare.

Per quanto riguarda l’atterraggio, invece, a Lenzumo, è presente un ampio campo dotato anche di manica a vento, una delle poche presenti in Valle di Ledro.

Ogni giorno gli istruttori organizzano numerose uscite durante la mattinata e nel tardo pomeriggio, ammirando così il sole che pian piano si nasconde tra le montagne. In questo modo, si potrà ammirare il panorama da una dimensione completamente diversa a quella che ognuno di noi è abituato a vedere anche dalla vetta di una montagna, godendo così della tranquillità per qualche minuto e staccando dalla quotidiana frenesia.

Per fare ciò, basta un pizzico di coraggio e gli indumenti adatti, oltre che alla sicurezza. Potrete essere accompagnati dagli istruttori che con la loro esperienza vi sapranno consigliare e vi faranno vivere un’esperienza indimenticabile.

Comodamente seduti si ha un punto di vista ancora più magico sul lago di Ledro, sulle sue creste e poi ancora sul Garda e sulle Dolomiti di Brenta.

Lasciati trasportare dalle correnti e godi appieno il paesaggio in una cornice unica, quella della Valle di Ledro!