Isola del Garda - foto di JT Drone.
Isola del Garda - foto di JT Drone.

Vi portiamo alla scoperta di Isola del Garda, l’isola più grande del Lago di Garda, che nei secoli ha ospitato illustri personaggi dall’epoca dei Romani fino ai giorni nostri. Sita sulla sponda bresciana, fa parte del comprensorio di San Felice del Benaco.

Cosa si visita a Isola del Garda.

La visita inizia sicuramente dall’avvistamento dell’Isola e della Villa Borghese Cavazza via lago. Vi appariranno eleganti e maestose, circondate dalla natura opulenta della vegetazione curata in ogni dettaglio.

All’interno dell’Isola sono molte le cose da vedere, tutte corredate da storia e aneddoti curiosi che le caratterizzano. Arriverete al delizioso porticciolo, costruito nel 1830, e inizierete a visitare il bellissimo parco che comprende il giardino all’italiana con antichi cespugli di Bosso e rigogliosi palmeti, e il giardino all’inglese con piante provenienti da tutto il mondo che grazie al clima mite gardesano qui hanno trovato un habitat ideale. La più curiosa è sicuramente il Cipresso Calvo, una conifera d’acqua con tubercoli radicali che affiorano dal suolo creando suggestive forme.

Alcuni esemplari di Cipresso Calvo, due delle bellissime sculture lignee del parco e un’anatra che per qualche istante ha creduto ad un’invasione aliena del nostro drone fpv! – Video di JT Drone.

Visiterete l’oliveto e il vecchio cimitero dei Francescani (primi abitanti dell’Isola), una colonia di Aironi Cenerini, la serra immersa nel roseto, la Casa delle Fate (vista da fuori vi sembrerà una cappella mentre in realtà è un piccolo nido per bambini), la Pelagra (l’osteria dove il personale della Villa si riuniva nel tempo libero), la collezione di sculture lignee sparse in ogni angolo del parco, un paio di sale interne della Villa dei primi del ‘900 e la spettacolare terrazza in stile neogotico veneziano con vista mozzafiato sul giardino all’italiana e il blu del Lago di Garda verso la Rocca di Manerba.

Come prenotare la vista a Isola del Garda.

Tutte le visite sono obbligatoriamente prenotabili, da aprile a ottobre, tramite il sito ufficiale dell’isola. Cliccate qui.

Includono: viaggio a/r in barca (con partenza da vari porti), visita guidata in italiano/inglese/tedesco, drink di benvenuto e assaggio di olio extravergine d’oliva Dop. La durata è di circa 2 ore e 15 minuti. I bambini sotto i 4 anni sono gratuiti.

Le dimensioni di Isola del Garda.

L’isola è lunga 1100 metri, larga al massimo 160 metri e dista 220 metri dalla terraferma. È formata principalmente da roccia calcarea. Dopo il 1870 il Duca Gaetano de Ferrari ordinò la costruzione di muri di contenimento all’interno dei quali venne riportata una vasta quantità di terreno fertile proveniente da San Felice del Benaco (BS), grazie alla quale fu possibile la straordinaria piantumazione che caratterizza tutto il parco dell’Isola.

Alcuni cenni storici su Isola del Garda.

Tutte le informazioni storiche e artistiche nel nostro articolo dedicato. Cliccate qui.

Questo luogo incantato merita davvero una visita. Verrete accolti col sorriso e informalità. Una raccomandazione: ogni tanto buttate l’occhio sulle barche private che si avvicinano all’Isola per godersi il panorama, ne vedrete di estremamente belle, come ad esempio i rinomati motoscafi Riva.

Alla prossima cari Outdoors!

Silvia Turazza – Redazione Garda Outdoors

Tutte le foto di questo articolo e molte altre sono acquistabili nel nostro catalogo multimediale. Cliccate qui.

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commendo
Per favore inserisci il tuo nome qui