La Casa di Giulietta è una delle principali attrazioni della città di Verona e vanta probabilmente il balcone più celebre al mondo. Ogni giorno, folle di visitatori provenienti dai cinque continenti attraversano lo stretto passaggio ad arco che porta al cortile, dal quale si può ammirare il famoso terrazzo. Qui, coppie di innamorati di qualsiasi età si giurano eterno amore, in memoria della rinomata opera di William Shakespeare. Se anche tu hai intenzione di recarti a Verona, ti consigliamo vivamente di non perdere l’occasione di visitare questo luogo magico.

La Casa di Giulietta, una creazione romanzata che è diventata realtà

La risposta alla domanda “cosa fare a Verona?” è retorica: una volta arrivati nella splendida città scaligera, non potrai infatti prescindere dal visitare la Casa di Giulietta. É tuttavia curioso considerare che la popolarità mondiale di questa attrazione turistica si basa su due personaggi che in realtà non sono mai esistiti. In più, il loro creatore non si è mai recato a Verona nel corso della sua esistenza. Malgrado ciò, la fama internazionale della città veneta è inestricabilmente legata al fascino della storia di Romeo e Giulietta, i due innamorati più famosi al mondo.

Come riconoscimento di questo fatto e al fine di offrire ai visitatori una location degna dei versi del drammaturgo inglese, la municipalità di Verona ha acquistato questa residenza dalla famiglia Dal Capello nel lontano 1905. La similitudine del cognome degli ultimi proprietari privati con quello della famiglia Capuleti ha consentito agli amministratori di dichiarare che la casa appartenesse proprio ai consanguinei di Giulietta, creando così una leggenda metropolitana ancora in vita.

La casa di Giulietta a Verona

Casa di Giulietta a Verona – Foto di verona.net

Le leggende della Casa di Giulietta

Se hai solcato l’ingresso del cortile della Casa di Giulietta per la prima volta, rimarrai stupito dalle migliaia di piccoli messaggi che ricoprono le pareti di questo ambiente. Si tratta di proclami d’amore, opera di innamorati che hanno voluto lasciare sui muri un ricordo dei loro sentimenti verso la persona amata. Ma c’è di più: secondo la credenza popolare, queste testimonianze, una volta affisse sulle sul posto, avrebbero il potere di rendere eterno l’amore della coppia, che vivrebbe così felice per sempre senza mai separarsi.

Sempre secondo la tradizione, toccare il seno della statua in bronzo raffigurante Giulietta e situata nel cortile produrrebbe lo stesso effetto positivo, assicurando fortuna duratura agli innamorati. Al di là di queste credenze, una visita alla Casa di Giulietta è raccomandata per ammirare il valore estetico dell’abitazione e del giardino, nonché per il fascino leggendario che questo posto unico al mondo riesce a suscitare.

La casa di Giulietta a Verona

Casa di Giulietta a Verona – foto di Turismo.verona.it

Una visita alla Casa di Giulietta

La Casa di Giulietta presenta diversi elementi di interesse. Anzitutto, ti potrà affascinare per via del suo stile gotico risalente al XIII secolo, che ha subito dei restauri negli anni ’30. La facciata è caratterizzata da mattoni in vista, da finestre trilobate e da un bel portale, sempre in stile gotico. Visitando il suo interno, potrai ammirare le stanze e i saloni con numerosi cimeli provenienti dall’epoca di Romeo e Giulietta, che donano inoltre un’impressione della vita nella città di Verona a quell’epoca. Ovviamente, il fiore all’occhiello della residenza è il famoso balcone, che non potrai fare a meno di immortalare con un’immancabile foto.

Se vuoi visitare la Casa di Giulietta, dovrai rispettare gli orari di visita per i turisti: dal martedì alla domenica, l’apertura è alle 13:30 e la chiusura alle 19:30, mentre il lunedì le visite saranno possibili nel solo pomeriggio, dalle 13:30 fino alle 19:30. Tutti i giorni della settimana, l’ingresso è garantito non oltre le 18:45.