Si tratta di un dolce tipicamente Trentino, che a me riporta al periodo universitario.

Mi ero traferita a Trento da poco per studiare sociologia e, quando mi prendeva un’improvvisa voglia di qualcosa di dolce, non dovevo fare altro che scendere qualche piano di scale ed entrare nel panificio di fiducia.

Le preparavano solo tre giorni alla settimana: lunedì, mercoledì e venerdì e forse per questo motivo sembravano ancora più buone. Si tratta di un guscio di sfoglia croccante che racchiude al suo interno un ripieno di mele e marmellata di albicocche.

È un dolce davvero semplice: le mamme lo possono preparare con i loro bimbi, che così mangeranno la frutta senza nemmeno accorgersi.

Bastano tre semplici ingredienti: mele, marmellata di albicocche, un rotolo di pasta sfoglia et voilà il gioco è fatto.

Siete pronti a pasticciare in cucina?

Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per 6 mele in camicia:

1 confezione di pasta sfoglia già pronta di forma rettangolare

1 mela sbucciata e tagliata a spicchi

6 cucchiaini di marmellata di albicocche

 

Mele in camicia

 

Procedimento:

Taglio la pasta sfoglia, in modo da ricavare dei quadrati con i lati di circa 13 cm.

Spalmo al centro di ogni quadrato un po’ di marmellata di albicocche. Aggiungo qualche spicchio di mela (2-3 per ogni quadratino). Chiudo unendo i quattro lembi di pasta e sigillo per bene i bordi, in modo che in cottura non fuoriesca il ripieno.

Cuocio a 180° per circa 20 minuti. Lascio raffreddare prima di servire.

 

Mele in camicia