Ebbene sì, sul Lago di Garda è possibile vivere esperienze uniche a cavallo percorrendo sentieri dedicati a questo modo antico e divertente di scoprire il territorio, in totale sinergia con la natura e con il cavallo che monterete. Lui diventerà il vostro compagno di avventure e nel giro di pochi minuti scoprirete quanto è affascinante trascorrere il tempo in sua compagnia. Imparerete a comunicare con lui e a “sentirlo”. E lui farà altrettanto.

Non ammirerete solo panorami e scorci mozzafiato sul Lago di Garda, sarete felici dell’esperienza indimenticabile che solo l’amicizia con un cavallo può regalare.

Le ippostrade sul Monte Baldo sono in totale 3, con percorsi circolari ad anello collegati fra loro, tracciate fra Veneto e Trentino. 

La particolarità di queste ippostrade – lunghe complessivamente circa 110 kilometri – è quella di essere fra le poche a presentare dislivelli di percorso fra i più vari – si parte da 359 metri e si arriva fino a 2059 metri – passando attraverso paesaggi completamente diversi tra loro grazie alla singolare conformazione del Monte Baldo e alla ricca varietà di flora e fauna.

Sono adatte a cavalieri di ogni età e capacità

Il dettaglio dei percorsi:

• Il percorso numero 1/blu è “Monte Altissimo di Nago”: si parte da Prà Alpesina (1.102 metri) e si arriva fino ai 2.059 metri del rifugio Damiano Chiesa sull’Altissimo in Trentino. Sono 30,5 km che rappresentano il massimo dell’immersione nella natura del Monte Baldo, attraverso panorami mozzafiato del Lago di Garda visto dall’alto, il Gruppo del Brenta, la Presanella e l’Adamello.

• Il percorso numero 2/rosso è “Madonna della neve”: si parte dalla località omonima a 984 metri e si arriva alla quota massima di 1.538 metri di malga Attilone. Sono 31,5 km fra le province di Verona e Trento cavalcando fra marmotte, camosci e aquile. Lungo questo percorso si possono vedere anche le trincee di Navene, l’antico confine fra il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico.

• Il percorso numero 3/verde è “Malga Ime”, si parte da 359 metri in località Gaon a Caprino veronese e si arriva a 1.367 di malga Colonei di Pesina. Sono 46,2 km con un paesaggio in costante mutazione e da cui si possono vedere, oltre ai panorami del Lago e del Baldo, anche il Sacrario del Monte Baldo fatto costruire per ricordare tutti i veronesi morti nelle varie guerre, l’Orto Botanico e l’Osservatorio astronomico di Novezzina. 

L’aspetto comune dei tre percorsi è che si tratta di anelli circolari in collegamento tra loro che possono condurre alla stazione di vetta della funivia di Malcesine, a Tratto Spino, da dove si gode uno dei migliori panorami sul meraviglioso Lago di Garda.

Sul Lago di Garda si trova l’ippovia più alta d’Italia.

Voglio organizzare una giornata a cavallo sul Monte Baldo – Lago di Garda. Dove posso andare?

Asd club Ranch Barlot (Località Barlot, 1 – Caprino Veronese – VR) Tel. 348 231 30 55

Circolo Ippico Valpolicella (Via A. Monga, 14 – San Pietro in Cariano – VR) Tel. 347 035 65 60 – durante l’estate (fino ai primi di settembre) spostano i cavalli in Località Prada a San Zeno di Montagna (VR), li trovate direttamente lì con un comodo parcheggio per le auto.

Per cavalli e cavalieri segnaliamo che è possibile pernottare presso:

Rifugio Forte Naole (Località Cason – Caprino Veronese – VR) Tel. 347 732 51 21 (meglio se mandate un messaggio whatsapp perchè la linea telefonica lassù non è sempre ottimale. Sono gentilissimi e rispondono subito).

Non resta che dire: “Cosa facciamo oggi?” – “Una bella gita a cavallo!”. Enjoy!

Silvia Turazza – Redazione Garda Outdoors

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commendo
Per favore inserisci il tuo nome qui