I mercatini di Natale sono la più bella e più attesa manifestazione della più autentica atmosfera natalizia, ricca di calore, di intimità e di valori antichi.
Se aspetti il Natale per vivere queste sensazioni, c’è un borgo nel Trentino Alto Adige che ti incanterà e ti rimarrà nel cuore per sempre: è Canale di Tenno, considerato uno dei borghi più belli d’Italia.

Il mercatino di Natale di Canale di Tenno 2017: tra sogno e realtà

Ciò che ti sorprenderà maggiormente di questo mercatino è la sua originalità: non troverai infatti casupole di legno riunite in una piazzetta addobbata a festa, ma è il paese intero ad ospitare nel senso più stretto del termine le bancarelle. Cioè saranno le vecchie stalle e le intime cantine di Canale di Tenno a diffondere l’inconfondibile aroma di cannella e zenzero e ad ospitare l’artigianato tipico del borgo.

Qui scoverai infatti lavoratori di lana che creano bizzarri gioielli o quelli che lavorano il feltro davanti ai tuoi occhi realizzando caldi cappelli. Potrai inoltre ammirare i conciatori di pelle, i venditori di antichi giochi medioevali o di leccornie quali vin brulé, olio, calde frittelle di mele e soprattutto la “carne salada e fasoi”, un antico piatto che dal 1500 conquista i palati di ogni avventore.

Potrai godere del mercatino natalizio ogni fine settimana dal 25 novembre fino al 17 dicembre, dalle ore 9.30 fino alle 18.30 del pomeriggio. Il borgo è facilmente raggiungibile attraverso il servizio navetta al modico costo di 1€ che parte dallo spettacolare Lago di Tenno che con le sue acque color smeraldo e il suo piccolo isolotto alberato ti entrerà per sempre nel cuore.

E se ami l’arte, non rimarrai deluso visto che nella vicinissima Calvola si terrà la mostra “Mater Dei” con esposte opere del trentino Cirillo Grott dedicata appunto alla maternità.

Canale di Tenno: il mercatino di Natale e non solo

Visitare Canale di Tenno nel periodo natalizio ti catapulterà in un vero e proprio mondo da favola, tra legnaie, portici medioevali, strette vie lastricate con porte e finestre agghindate di pannocchie e ghirlande fiorite. Tanto sarà il fascino che ti avvolgerà che non sarà difficile per te scegliere di restare per godere di altri eventi, altrettanto suggestivi, che seguiranno il mercatino.
La sera della Vigilia di Natale alle ore 22.00 le vie del borgo ospiteranno silenziose il Corteo dei Pastori che, guidati dal suono delle zampogne, accompagnerà la Sacra Famiglia alla solenne messa di mezzanotte. Mentre il giorno di Santo Stefano Canale di Tenno diventa la meravigliosa scenografia della cosiddetta “Natività contadina” con animali, pastori e antichi mestieranti (assisterai al lavaggio del bucato con la cenere, alla lavorazione del pane o del ferro battuto) che occuperanno ogni vicolo e cortile, con le note dei mai dimenticati canti natalizi che risuonano nell’aria.

Se poi desiderate vivere le feste sino alla fine, aspetta la Befana il 6 gennaio: la vecchina si aggirerà per Canale fino a giungere alla piazzetta per dispensare dolcetti a grandi e piccini.

Natale nella cornice medioevale di Tenno

Mentre sei immerso nell’atmosfera del Natale, non mancare di osservare ciò che ci circonda perché ogni pietra, ogni pezzo di ferro o legno hanno reso unico questo borgo. Un agglomerato di case nato rosicchiando spazio alla natura senza devastarla, ma adeguandosi a lei tanto è vero che passeggiare per Canale di Tenno significa prepararsi ad un continuo sali e scendi, con le case l’una addossata all’altra ma senza trasmettere una sensazione di disordine e di caos.

Tanta infatti è la bellezza struggente che affiora a Canale, che ha saputo risvegliarsi nonostante in passato sia stata abbandonata dai suoi abitanti, partiti in cerca di fortuna. Nemmeno la Seconda Guerra Mondiale ha scalfito fortunatamente il fascino di Canale di Tenno, che ha ammaliato negli anni sessanta il pittore Giacomo Vittone che qui soleva recarsi per dipingere fino al giorno in cui vi fondò la “Casa degli artisti”.

Mercatino di natale di Canale di Tenno 2017
Questo è quindi lo spettacolo che ti attende a Canale di Tenno nel periodo natalizio. Un luogo dove la bellezza di un borgo che ha resistito al tempo viene suggellata dalla magia di un Natale genuino e autentico, che ti farà riscoprire il fanciullo che è in te.